Come configurare l'ambiente virtuale Python 3 su Ubuntu 20.04

Il modulo venv di Python è un ambiente virtuale è un ambiente Python tale che l'interprete Python, le librerie e gli script installati in esso siano isolati da quelli installati in altri ambienti virtuali e (per impostazione predefinita) eventuali librerie installate sul tuo sistema operativo, ad esempio quelle installate sul tuo sistema operativo Ubuntu per evitare scontri e disturbi ai tuoi ambienti di produzione.

Nel seguente tutorial imparerai come installare Python 3 che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana PIP 3 sul tuo Ubuntu 20.04 sistema operativo, oltre alla configurazione di un ambiente di programmazione tramite la riga di comando.

Prerequisiti

  • Sistema operativo consigliato: Ubuntu 20.04 - facoltativo (Ubuntu 21.04)
  • Account utente: Un account utente con accesso sudo o root.
  • Pacchetti richiesti: Python 3 e PIP 3

Installa dipendenze

Per il tutorial e la creazione di un ambiente Python 3, dovrai installare le seguenti dipendenze nel tuo terminale Ubuntu (CTRL+ALT+T):

sudo apt install -y build-essential libssl-dev libffi-dev

pubblicità


Installa Python 3.8 (Ubuntu predefinito) o Python 3.9

Per impostazione predefinita, Python 3.8 è disponibile nel repository di Ubuntu 20.04. Per installare Python 3.9, esegui il seguente comando:

sudo apt install python3.9

Esempi di dipendenze che verranno installate anche:

Come configurare l'ambiente Python 3 (VENV) su Ubuntu 20.04

Tipo Y, quindi premere tasto Invio per procedere con l'installazione.

Conferma l'installazione con la versione e il comando build:

python3.9 --version

Esempio di output:

Python 3.9.5

Se desideri una versione più recente di Python 3.9, installa il PPA ppa: serpenti morti/ppa:

sudo add-apt-repository ppa:deadsnakes/ppa
sudo apt update

Ora, se disponi di Python 3 esistente, puoi eseguire l'aggiornamento o, se installi una nuova versione, esegui semplicemente il comando di installazione:

Installare:

sudo apt install python3.9 -y

Per aggiornare esistente:

sudo apt upgrade python3.9 -y

Una volta completato, controlla la nuova build rispetto a quella del repository predefinito di Ubuntu:

python3.9 --version

Esempio di output:

3.9.6

Supponiamo di volere l'ultimo Python 3.10; si prega di consultare la nostra guida sull'installazione Python 3.10 su Ubuntu 20.04. Nota, questo dovrebbe essere usato solo per sviluppatori esperti che necessitano dell'ultima versione assoluta poiché 3.10 alla scrittura è ancora in BETA.

Opzionale – python3-dev

Python-dev è il pacchetto che contiene i file di intestazione per l'API Python C, utilizzato da lxml perché include estensioni Python C per prestazioni elevate. python-dev contiene tutto il necessario per compilare moduli di estensione python

Utenti di Python 3.8:

sudo apt install python3-dev

Utenti di Python 3.9:

sudo apt install python3.9-dev

Installa PIP 3 su Ubuntu 20.04

Quando lavori con Python 3, avrai bisogno di un modo per gestire i pacchetti software. Un ottimo strumento da utilizzare è Pip che può installare e gestire i pacchetti. Una guida approfondita sull'installazione di Pip su Ubuntu 20.04 è disponibile su Come installare PIP2 e PIP 3 su Ubuntu 20.04.

Per installare Pip per Python 3.8, che viene fornito di default su Ubuntu 20.04, usa il seguente comando:

sudo apt install pip3

Esempio di dipendenze che verranno installate:

Come configurare l'ambiente Python 3 (VENV) su Ubuntu 20.04

Tipo Y, quindi premere tasto Invio per procedere con l'installazione.

Verifica l'installazione di Pip con il seguente comando:

pip3 --version

Esempio di output:

pip 20.0.2 from /usr/lib/python3/dist-packages/pip (python 3.8)

Per installare PIP per Python 3.9 o versioni successive, utilizzare il seguente comando curl:

curl -sSL https://bootstrap.pypa.io/get-pip.py -o get-pip.py
python get-pip.py

Al momento dell'esecuzione, get-pip.py installerà pip, strumenti di configurazione, che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana ruota nell'ambiente Python corrente.

Verificare che l'installazione e Pip per Python 3.9 sia corretta:

python3.9 --version

Esempio di output:

pip 21.2.4 from /home/joshua/.local/lib/python3.9/site-packages/pip (python 3.9)

pubblicità


Configura l'ambiente Python 3 su Ubuntu 20.04

La prima cosa di cui avrai bisogno per configurare un ambiente Python 3 è installare il pacchetto python3-env.

Per fare ciò, usa il seguente comando per Python 3.8:

sudo apt install python3-venv

Per gli utenti di Python 3.9:

sudo apt install python3.9-venv

Quindi, crea una nuova directory per ospitare il nostro ambiente python usando il comando mkdir:

sudo mkdir myproject
cd myproject

Notare la il mio progetto il nome della directory può essere sostituito con qualsiasi cosa tu voglia.

All'interno della directory, eseguire il seguente comando per creare l'ambiente:

Utenti di Python 3.8:

python3 -m venv myapplication

Utenti di Python 3.9:

python3.9 -m venv myapplication

Una volta all'interno dell'ambiente appena creato, il comando imposta la directory, che può verificare la directory con il tasto ls comando:

ls myapplication

Esempio di output:

joshua@ubuntu:~/myproject$ ls myapplication/
bin  include  lib  lib64  pyvenv.cfg

Per attivare l'ambiente o, in parole povere, accedere all'ambiente, utilizzare il seguente comando:

source myapplication/bin/activate

Dopo aver attivato il tuo ambiente, noterai che la tua console di comando sarà prefissato con il nome dell'ambiente, che prende il nome (la mia applicazione) come per il nostro esempio di tutorial.

Un esempio di questo è di seguito:

(myapplication) joshua@ubuntu:~/myproject$ 

Crea programma di test (Hello World)

Per testare il tuo ambiente virtuale, un modo rapido è creare il famoso programma di esempio Hello World. In questo modo ti assicurerai che tutto funzioni e acquisirai familiarità con il lavoro in un ambiente Python.

Nel tuo ambiente, crea e apri il tuo futuro script Python:

sudo nano hello.py

Nel file, copia e incolla il seguente codice:

print("Hello, World!")

Salva il file (CTRL+O), quindi esci (CTRL+X).

Ora esegui il file di test python usando il seguente comando:

Utenti di Python 3.8:

python hello.py

Utenti di Python 3.9:

python3.9 hello.py

Se tutto ha funzionato correttamente, dovresti ottenere il seguente output:

Hello, World!

Quando hai finito nell'ambiente my_env, per uscire digita:

deactivate

pubblicità


Commenti e Conclusione

Nel tutorial, hai imparato come installare un ambiente virtuale con Python 3. Nel complesso, gli ambienti virtuali Python aiutano a disaccoppiare e isolare Python e i pacchetti pip associati, consentendo agli utenti finali di installare e gestire il proprio set di pacchetti indipendentemente da quelli forniti da il sistema. Questo è molto utile quando si sviluppa una conservazione separata dei file di sistema.

Lascia un tuo commento