Come installare Zoom Client su Fedora 35

Zoom è una piattaforma tecnologica di comunicazione che fornisce videotelefonia e servizi di chat online in tempo reale attraverso una piattaforma software peer-to-peer basata su cloud e viene utilizzata per teleconferenze, telelavoro, formazione a distanza e molto altro.

Nel seguente tutorial, lo saprai come installare Zoom sul desktop di Fedora 35.

Prerequisiti

  • Sistema operativo consigliato: Fedora Linux 35
  • Account utente: Un account utente con accesso sudo o root.

Aggiorna il sistema operativo

Aggiorna il tuo Fedora sistema operativo per assicurarsi che tutti i pacchetti esistenti siano aggiornati:

sudo dnf upgrade --refresh -y

Il tutorial utilizzerà il comando sudo che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana supponendo che tu abbia lo stato di sudo.

Per verificare lo stato di sudo sul tuo account:

sudo whoami

Esempio di output che mostra lo stato di sudo:

[joshua@fedora ~]$ sudo whoami
root

Per configurare un account sudo esistente o nuovo, visita il nostro tutorial su Aggiungere un utente a Sudoers su Fedora.

Per utilizzare l' account di root, usa il seguente comando con la password di root per accedere.

su

pubblicità


Opzione 1. Installa Zoom Client manualmente

Per impostazione predefinita, Zoom non è nei repository predefiniti di Fedora, dato che non è open source. Quindi per installare Zoom, dovrai scaricare il pacchetto .rpm e installarlo manualmente da Zoom's pagina di download.

Innanzitutto, visita la pagina dei download e ottieni un collegamento aggiornato se l'attuale collegamento per il download universale è interrotto; in caso contrario, esegui il seguente comando per scaricare Zoom:

sudo dnf install wget -y
wget https://zoom.us/client/latest/zoom_amd64.deb

Al termine del download, installare il Pacchetto .rpm con il seguente comando:

sudo dnf localinstall zoom_x86_64.rpm 

Esempio di output:

Come installare Zoom Client su Fedora 35

Tipologia "S" quindi premere "TASTO INVIO" per procedere con l'installazione.

Gli aggiornamenti dovranno essere scaricati e installati manualmente nello stesso processo dell'installazione iniziale e non è necessario disinstallare la versione precedente.

Inoltre, esegui il seguente comando per rimuovere il client Zoom utilizzando questo metodo di installazione nel tuo terminale.

sudo dnf autoremove zoom

Questo rimuoverà il client Zoom e tutte le tracce dell'installazione.

Metodo 2. Installa Zoom con Flatpack

La seconda opzione è installare Zoom con Flatpack che è installato di default sul tuo sistema Fedora. Questo metodo è abbastanza popolare anche tra gli utenti di Fedora.

Innanzitutto, devi abilitare Flatpack per Fedora usando il seguente comando nel tuo terminale:

sudo flatpak remote-add --if-not-exists flathub https://flathub.org/repo/flathub.flatpakrepo

Quindi, installa Zoom usando Flatpack come segue:

flatpak install flathub us.zoom.Zoom

Esempio di output:

Come installare Zoom Client su Fedora 35

Tipologia "Y" due volte, quindi premere il tasto "TASTO INVIO" due volte per procedere con l'installazione.

Gli aggiornamenti vengono gestiti automaticamente da Flatpack ogni volta che accedi al tuo sistema. Tuttavia, per eseguire un comando di aggiornamento, utilizzare quanto segue:

flatpak update

Infine, se devi rimuovere la versione Flatpack di Zoom, esegui il seguente comando:

flatpak uninstall --delete-data us.zoom.Zoom

Esempio di output:

Come installare Zoom Client su Fedora 35

Tipologia "Y" due volte, quindi premere il tasto "TASTO INVIO" due volte per procedere con la rimozione.


pubblicità


Metodo 3. Installa Zoom Client come pacchetto Snap

Zoom può essere installato tramite la funzionalità del pacchetto snap che può essere installata su Fedora. Questo non è così popolare come altri metodi. Tuttavia, per gli utenti che utilizzano gli Snap o sono interessati a utilizzarli su Fedora, è possibile utilizzare quanto segue per installare il client Zoom sul desktop.

Innanzitutto, installa snapD sul tuo sistema operativo Fedora:

sudo dnf install snapd

Esempio di output:

Come installare Zoom Client su Fedora 35

Tipologia "Y", quindi premere il tasto "TASTO INVIO" per procedere con l'installazione.

Una volta installato Snap, si consiglia vivamente di disconnettersi e riconnettersi o riavviare il servizio per assicurarsi che i percorsi di Snap siano aggiornati correttamente.

sudo systemctl restart snapd

Dopo la disconnessione o il riavvio del sistema, se hai installato Snap per la prima volta, si consiglia di installare i file principali per evitare problemi di conflitto:

sudo snap install core

Esempio di output:

core 16-2.52.1 from Canonical✓ installed

Prima di installare Zoom, dovrai abilitare classico snap supporto creando un collegamento simbolico.

sudo ln -s /var/lib/snapd/snap /snap

Quindi, inserisci il seguente comando snap per installare il client Zoom:

sudo snap install zoom-client

Esempio di output:

zoom-client 5.8.0.16 from Oliver Grawert (ogra) installed

I pacchetti snap hanno dimensioni più significative rispetto ai repository tradizionali tramite il gestore di pacchetti DNF per diversi motivi. Tuttavia, il compromesso è costituito da pacchetti mantenuti più semplici che vengono spesso aggiornati all'ultima versione disponibile.

Per il futuro, per aggiornare Zoom e qualsiasi altro pacchetto installato da Snap, esegui il seguente comando:

sudo snap refresh

Se non hai più bisogno di avere Zoom installato, rimuovilo usando il comando Snap remove.

sudo snap remove zoom-client

Esempio di output:

zoom-client removed

Risoluzione dei problemi: Se ti manca l'icona Zoom nel menu Mostra applicazioni, riavvia completamente il PC e dovrebbe apparire. Questo può accadere con i pacchetti Snap in occasioni strane, ma il riavvio del sistema risolve questo problema.

Come avviare il client Zoom

Nel tuo terminale, puoi aprire Zoom usando il seguente comando:

zoom

In alternativa, eseguire il zoom e comando in background per liberare il terminale:

zoom &

Tuttavia, questo non è pratico e utilizzerai il seguente percorso sul tuo Fedora desktop aprire con il percorso: Attività > Mostra applicazioni > Zoom. Se non riesci a trovarlo, usa la funzione di ricerca nel menu Mostra applicazioni se hai molte applicazioni installate.

Esempio:

Come installare Zoom Client su Fedora 35

I prima volta apri Zoom, sarai accolto da quanto segue.

Come installare Zoom Client su Fedora 35

Crea un nuovo account o utilizza il tuo account esistente per accedere e il gioco è fatto. Zoom è stato installato con successo sul tuo desktop Fedora.


pubblicità


Commenti e Conclusione

Nella guida, hai imparato come installare Zoom utilizzando vari come l'installazione manuale, flatpak e snap, oltre a mantenere aggiornato il client o rimuoverlo. Nel complesso, Zoom è un'interessante alternativa alle piattaforme più importanti come Skype per le aziende e si consiglia di verificare se stai cercando qualcosa di nuovo.

Lascia un tuo commento