Come installare Steam su Fedora 35

Steam è un videogioco multipiattaforma creato da Valve. È stato lanciato come client software autonomo nel settembre 2003 per consentire a Valve di fornire aggiornamenti automatici per i propri giochi e ampliato per includere giochi di editori di terze parti e ora vanta una libreria piena di migliaia se non decine di migliaia di giochi in tutto console di gioco.

Nel seguente tutorial imparerai come installare Steam sul desktop di Fedora 35.

Prerequisiti

  • Sistema operativo consigliato: Fedora Linux 35
  • Account utente: Un account utente con accesso sudo o root.

Aggiorna il sistema operativo

Aggiorna il tuo Fedora sistema operativo per assicurarsi che tutti i pacchetti esistenti siano aggiornati:

sudo dnf upgrade --refresh -y

Il tutorial utilizzerà il comando sudo che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana supponendo che tu abbia lo stato di sudo.

Per verificare lo stato di sudo sul tuo account:

sudo whoami

Esempio di output che mostra lo stato di sudo:

[joshua@fedora ~]$ sudo whoami
root

Per configurare un account sudo esistente o nuovo, visita il nostro tutorial su Aggiungere un utente a Sudoers su Fedora.

Per utilizzare l' account di root, usa il seguente comando con la password di root per accedere.

su

Dipendenza di installazione richiesta

Prima di procedere con l'installazione, esegui il seguente comando per installare o verifica che il pacchetto dnf-plugins-core sia installato sul tuo desktop Fedora.

sudo dnf install dnf-plugins-core -y

Per impostazione predefinita, questo dovrebbe essere installato.


pubblicità


Metodo 1. Installa Steam con DNF

La prima opzione consiste nell'utilizzare il repository di terze parti RPM fusion. Questo è il modo consigliato per installare Steam per gli utenti Fedora mentre si utilizza il gestore di pacchetti DNF. Nel tuo terminale, esegui i seguenti comandi per importare i repository gratuiti e non liberi.

Per abilitare il repository gratuito, usa:

sudo dnf install \
  https://download1.rpmfusion.org/free/fedora/rpmfusion-free-release-$(rpm -E %fedora).noarch.rpm

Per abilitare il repository non libero:

sudo dnf install \
  https://download1.rpmfusion.org/nonfree/fedora/rpmfusion-nonfree-release-$(rpm -E %fedora).noarch.rpm

Quindi, esegui quanto segue comando di installazione dnf:

sudo dnf install steam

Esempio di output:

Come installare Steam su Fedora 35

Tipo Y, quindi premere il tasto TASTO INVIO per procedere con l'installazione.

Gli aggiornamenti di Steam vengono gestiti utilizzando lo standard dnf upgrade –refresh comando.

sudo dnf upgrade --refresh

Se non desideri più installare Steam con il metodo DNF, usa il seguente comando per rimuovere il pacchetto.

sudo dnf autoremove steam

Questo rimuoverà automaticamente tutte le dipendenze inutilizzate che sono state installate originariamente con Steam.

Metodo 2. Installa Steam con Flatpak

La seconda opzione è utilizzare il gestore di pacchetti Flatpak. Per impostazione predefinita, Flatpak è installato con Fedora 35 a meno che tu non lo abbia rimosso. Questa è un'altra opzione popolare simile a Snap ma sarebbe preferibile poiché viene installata in modo nativo.

Innanzitutto, se Flatpak è stato rimosso, reinstallalo e le sue dipendenze.

sudo dnf install flatpak -y

Successivamente, devi abilitare Flatpack per Fedora usando il seguente comando nel tuo terminale:

sudo flatpak remote-add --if-not-exists flathub https://flathub.org/repo/flathub.flatpakrepo

Ora installa Steam usando il seguente comando flatpak:

flatpak install flathub com.valvesoftware.Steam

Esempio di output:

Come installare Steam su Fedora 35

Tipo Sì, quindi premere il tasto TASTO INVIO per procedere con l'installazione.

ICONA MANCANTE? RIAVVIA LA TUA SESSIONE! 

A volte l'icona di Steam non può apparire. Puoi accedere e uscire dalla tua sessione o utilizzare il seguente comando da terminale.

sudo systemctl restart gdm

Gli aggiornamenti vengono gestiti automaticamente da Flatpack ogni volta che si accede al sistema dopo circa 10 minuti. Tuttavia, se è necessario aggiornare manualmente, utilizzare il comando seguente.

flatpak update

Per rimuovere la versione Flatpack di Steam, esegui il seguente comando:

flatpak uninstall --delete-data com.valvesoftware.Steam

Esempio di output:

Come installare Steam su Fedora 35

Tipo Sì e poi l' TASTO INVIO per procedere alla rimozione di Steam utilizzando il metodo Flatpak.

Una volta effettuato l'accesso, arriverai all'interfaccia utente principale di Steam, dove potrai sfogliare la libreria o archiviare e procedere con il download, l'installazione e l'utilizzo dei giochi di tua scelta.


pubblicità


Come avviare il client Steam

Con l'installazione completata da entrambi i metodi di installazione, puoi eseguire Steam in diversi modi.

Innanzitutto, mentre sei nel tuo terminale, puoi utilizzare il seguente comando per avviare Steam:

steam

In alternativa, eseguire il Steam e comando in background per liberare il terminale:

steam &

Tuttavia, questo non è pratico e utilizzeresti il ​​seguente percorso sul desktop per aprire con il percorso: Attività > Mostra applicazioni > Steam. Se non riesci a trovarlo, usa la funzione di ricerca nel menu Mostra applicazioni se hai molte applicazioni installate.

Esempio:

Come installare Steam su Fedora 35

Successivamente, Steam si scaricherà e si aggiornerà automaticamente.

Esempio:

Come installare Steam su Fedora 35

A seconda dell'hardware e di Internet, l'installazione dovrebbe essere completata in breve tempo. Al termine, la schermata di accesso di Steam ti accoglierà.

Esempio:

Come installare Steam su Fedora 35

Quindi, accedi al tuo account Steam o creane uno; sarai quindi nel client Steam come di seguito:

Esempio:

Come installare Steam su Fedora 35

Commenti e Conclusione

Hai imparato a installare l'applicazione Steam in modo nativo sul tuo sistema operativo desktop Fedora 35. Da qui, puoi registrarti per un account gratuito e iniziare a trovare giochi gratuiti o a pagamento.

La libreria su Steam è piuttosto vasta e con i giochi Linux che raccolgono vapore, è una questione di tempo prima che ci siano tante opzioni per i giochi su Linux quante ce ne sono su Windows.

Lascia un tuo commento