Come installare Opera Browser su Fedora 35

Opera è un browser web gratuito e multipiattaforma sviluppato da Opera Software e funziona come un browser basato su Chromium. Opera offre un browser web pulito e moderno che è un'alternativa agli altri principali attori nella corsa dei browser. La sua famosa modalità Opera Turbo e la sua rinomata modalità di risparmio della batteria sono di gran lunga i migliori tra tutti i browser Web conosciuti, insieme a una VPN integrata e molto altro.

Nel seguente tutorial imparerai come installare Opera Browser su Fedora 35.

Prerequisiti

  • Sistema operativo consigliato: Fedora Linux 35
  • Account utente: Un account utente con accesso sudo o root.

Aggiorna il sistema operativo

Aggiorna il tuo Fedora sistema operativo per assicurarsi che tutti i pacchetti esistenti siano aggiornati:

sudo dnf upgrade --refresh -y

Il tutorial utilizzerà il comando sudo che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana supponendo che tu abbia lo stato di sudo.

Per verificare lo stato di sudo sul tuo account:

sudo whoami

Esempio di output che mostra lo stato di sudo:

[joshua@fedora ~]$ sudo whoami
root

Per configurare un account sudo esistente o nuovo, visita il nostro tutorial su Aggiungere un utente a Sudoers su Fedora.

Per utilizzare l' account di root, usa il seguente comando con la password di root per accedere.

su

pubblicità


Crea e importa il repository di Opera

Per impostazione predefinita, Opera Browser non è incluso nei repository Fedora standard. Tuttavia, puoi creare e importare rapidamente il repository ufficiale sul tuo sistema procedendo come segue.

Innanzitutto, crea e apri il file del repository utilizzando qualsiasi editor di testo:

sudo nano /etc/yum.repos.d/opera.repo

Quindi, copia e incolla quanto segue.

[opera]
name=Opera packages
type=rpm-md
baseurl=https://rpm.opera.com/rpm
gpgcheck=1
gpgkey=https://rpm.opera.com/rpmrepo.key
enabled=1

Una volta fatto, salva il file CTRL + O quindi esci con CTRL + X.

Nota, questo importerà la chiave GPG anche per l'installazione. Se per qualche motivo il GPG non viene importato, importalo manualmente utilizzando il seguente comando:

sudo rpm --import https://rpm.opera.com/rpmrepo.key

Installa Opera Browser

Ora che hai importato il repository, ora puoi installare Opera usando quanto segue.

Innanzitutto, aggiorna il tuo elenco di repository per riflettere le nuove modifiche al repository:

sudo dnf upgrade --refresh

Ora installa il software con il seguente comando:

sudo dnf install opera-stable

Esempio di output:

Tipologia "S" quindi premere il tasto "TASTO INVIO" per procedere con l'installazione.

Una volta installato, confermare la versione di Opera Browser installata. Questo verificherà anche che l'installazione sia avvenuta con successo.

opera --version

Esempio di output:

80.0.4170.72

Opzionale. Installa Opera Browser Beta o build per sviluppatori

In alternativa, puoi installare Brave Beta o build per sviluppatori se hai scaricato i repository. Queste due versioni non sono consigliate quotidianamente, soprattutto non su un desktop principale o su un server di produzione. Tuttavia, per chi vuole vivere ai margini, è possibile installare le versioni alternative.

Per installare Opera Browser Beta:

sudo dnf install opera-beta -y

Per installare Opera Browser Developer:

sudo dnf install opera-developer -y

Nota, questi non sostituiscono la tua versione stabile e sono installati separatamente.

Quindi, verifica l'installazione di beta o unstable, usa il seguente comando.

Per verificare Opera Browser Beta:

opera-beta --version

Esempio di output:

81.0.4196.27

Per verificare Opera Browser Developer:

opera-developer --version

Esempio di output:

82.0.4226.0

pubblicità


Come avviare Opera Browser

Una volta completata l'installazione, puoi eseguire Opera in diversi modi.

Innanzitutto, mentre sei nel tuo terminale, puoi usare il seguente comando:

opera

In alternativa, eseguire il musica lirica & comando in background per liberare il terminale:

opera &

Tuttavia, questo non è pratico e utilizzeresti il ​​seguente percorso sul desktop per aprire con il percorso: Attività > Mostra applicazioni > Opera. Se non riesci a trovarlo, usa la funzione di ricerca nel menu Mostra applicazioni se hai molte applicazioni installate.

Esempio:

Come installare Opera Browser su Fedora 35

Ora apri Opera Browser, vedrai la pagina di destinazione. Sembra bello?

Come installare Opera Browser su Fedora 35

Congratulazioni, hai installato Opera Browser.

Come aggiornare il browser Opera

Per aggiornare, esegui il aggiornamento dnf nel tuo terminale come faresti per controllare l'intero sistema per eventuali aggiornamenti, incluso dal repository di Opera.

sudo dnf upgrade --refresh

Questo dovrebbe essere eseguito il più spesso possibile.


pubblicità


Come rimuovere (disinstallare) Opera Browser

Per rimuovere Opera Browser, esegui il seguente comando da terminale. Ricorda di sostituire la versione stabile con beta o sviluppatore se stai utilizzando una disposizione alternativa.

Esempio di rimozione del ramo stabile di Opera:

sudo dnf autoremove opera-stable

Esempio di output (rimozione opera-stable):

Tipologia "S" quindi premere il tasto "TASTO INVIO" per procedere con la disinstallazione.

Nota, verranno rimosse anche le dipendenze inutilizzate. Ns

Commenti e Conclusione

Nel tutorial, hai imparato come importare il repository di Opera nell'elenco dei sorgenti dnf e installare il browser Web scegliendo i rami stabili, beta o sviluppatori.

Nel complesso, Opera utilizza il motore di rendering delle pagine Chromium, quindi raramente incontrerai incompatibilità del sito. La prestazione è veloce, forse non la festa in campo. Tuttavia, mantiene le sue caratteristiche e ha caratteristiche uniche che lo rendono un'alternativa interessante per molti utenti Linux tradizionali che desiderano qualcosa di diverso oltre a Firefox che viene fornito di serie su quasi tutte le macchine Linux.

Lascia un tuo commento