Come installare i driver beta Nvidia 495.xx su Debian 11 Bullseye

La maggior parte dei moderni sistemi desktop Linux come Debian vieni con un Driver Nvidia preinstallato nel nuovo driver per dispositivi grafici open source per schede video Nvidia. Per la maggior parte, questo è accettabile; tuttavia, se stai usando il tuo sistema Linux per la progettazione grafica o per i giochi, potresti ottenere driver migliori.

Storicamente  nuovo i driver proprietari sono più lenti dei driver proprietari di Nvidia, oltre a mancare delle funzionalità più recenti, della tecnologia software e del supporto per l'hardware della scheda grafica più recente. Nella maggior parte delle situazioni, aggiornare i driver Nvidia utilizzando la seguente guida è più vantaggioso che non farlo. In alcuni casi, potresti notare alcuni miglioramenti sostanziali nel complesso.

Il seguente tutorial ti insegnerà per installare gli ultimi driver grafici Nvidia Beta Graphic più recenti per Debian 11 Bullseye.

Questo tutorial utilizza un'installazione standard di serie del desktop Debian 11 Bullseye e GNOME. Questo potrebbe non funzionare per gli utenti con display manager o ambienti desktop alternativi, quindi assicurati di eseguire il backup di tutti i file importanti prima di iniziare.

Prerequisiti

  • Sistema operativo consigliato: Debian 11 Bullseye
  • Account utente: Un account utente con accesso sudo o root.
  • richiesto: Connessione Internet

Aggiorna il sistema operativo

Aggiorna il tuo Debian sistema operativo per assicurarsi che tutti i pacchetti esistenti siano aggiornati:

sudo apt update && sudo apt upgrade -y

Il tutorial utilizzerà il comando sudo che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana supponendo che tu abbia lo stato di sudo.

Per verificare lo stato di sudo sul tuo account:

sudo whoami

Esempio di output che mostra lo stato di sudo:

[joshua@debian~]$ sudo whoami
root

Per configurare un account sudo esistente o nuovo, visita il nostro tutorial su Aggiungere un utente a Sudoers su Debian.

Per utilizzare l' account di root, usa il seguente comando con la password di root per accedere.

su

pubblicità


Parte 1. Installa le dipendenze e configura

Attualmente, il Driver Nvidia 495s sono ancora in beta e al momento non si sono fatti strada in nessun repository ufficiale. Tuttavia, per quegli appassionati che desiderano installare i driver beta e tenerli aggiornati manualmente, i seguenti passaggi ti aiuteranno a raggiungere questo obiettivo.

Per prima cosa, visita il Pagina dei download di Nvidia e scarica l'ultima .correre file o ottenere il collegamento e utilizzare il comando wget.

Solo esempio (assicurati di avere il link più recente):

wget https://us.download.nvidia.com/XFree86/Linux-x86_64/495.29.05/NVIDIA-Linux-x86_64-495.29.05.run

Installa le intestazioni Linux e le dipendenze di compilazione:

sudo apt install linux-headers-$(uname -r) build-essential libglvnd-dev pkg-config -y

Esempio di output:

Come installare i driver beta Nvidia 495.xx su Debian 11 Bullseye

Tipo Y, quindi premere il tasto TASTO INVIO per procedere e completare l'installazione.

Quindi, inserisci nella lista nera il driver nouveau e crea un file di lista nera:

sudo nano /etc/modprobe.d/blacklist-nouveau.conf

Una volta all'interno del file, aggiungi quanto segue:

blacklist nouveau
options nouveau modeset=0

Salva il file CTRL+O, poi esci CTRL + X. Dovrai quindi rigenerare il kernel initramfs:

sudo update-initramfs -u

Ora, riavvia al livello di esecuzione multiutente. Questo disabiliterà l'utente della GUI dopo il riavvio:

sudo systemctl set-default multi-user.target
sudo reboot now

Parte 2. Installa i driver Nvidia Beta

Accedi al tuo account; sarà una schermata solo da terminale. Se necessario, vai alla directory in cui hai scaricato anche il file .run. Quindi, esegui il seguente comando bash per avviare il processo di installazione.

Solo esempio (la tua versione sarà diversa e più aggiornata in futuro):

sudo bash NVIDIA-Linux-x86_64-495.29.05.run 

Se tutto è stato impostato correttamente, vedrai una schermata e una barra di caricamento per la compilazione del kernel. Dopo alcuni minuti, vedrai il tuo primo messaggio.

La prima richiesta che vedrai in una nuova installazione è installare Compatibilità a 32 bit. Seleziona  or Non per procedere con la seguente scelta di installazione rapida facoltativa.

Esempio:

Come installare i driver beta Nvidia 495.xx su Debian 11 Bullseye

Successivamente, riceverai un altro messaggio che chiede di mantenere le impostazioni predefinite per l'utilità nvidia-xconfig o se desideri che l'utilità configuri automaticamente i file per te.

Questo è facoltativo, ma l'opzione consigliata per le nuove installazioni sarebbe .

Esempio:

Come installare i driver beta Nvidia 495.xx su Debian 11 Bullseye

Apparirà un'ultima richiesta che ti informa che hai installato con successo il pacchetto Nvidia Drivers.

Esempio:

Come installare i driver beta Nvidia 495.xx su Debian 11 Bullseye

Ora che i driver sono installati, devi riavviare il sistema ma prima assicurati di tornare all'interfaccia utente grafica:

sudo systemctl set-default graphical.target
sudo reboot now

pubblicità


Parte 3. Conferma l'installazione dei driver beta

Dopo aver effettuato nuovamente l'accesso al sistema, è possibile visualizzare lo stato della scheda grafica con il pulsante "nvidia-smi” comando.

nvidia-smi

Esempio di output:

Come installare i driver beta Nvidia 495.xx su Debian 11 Bullseye

In alternativa, apri il tuo Nvidia X Server GUI per confermare la versione build del driver.

Esempio:

Come installare i driver beta Nvidia 495.xx su Debian 11 Bullseye

Commenti e Conclusione

Congratulazioni, hai installato gli ultimi driver Nvidia Beta. Non dimenticare di continuare a controllare i pacchetti aggiornati tramite il collegamento per il download. Se escono nuovi driver beta, eseguirai ripetutamente lo stesso processo per installare i driver su quelli esistenti.

Sottoscrivi
Notifica
2 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

+Questo è un ottimo tutorial. I comandi sono gli stessi che userebbe una barba da collo hard core unix/linux. Ma in una riga di comando completa hard core meno i comandi su e sudo. - È così che lo faccio - stile hard core.

2
0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x