Come installare MATE Desktop 1.26 su Fedora 35

Per coloro che non hanno familiarità con MATE Desktop Environment, è la continuazione di GNOME 2. È famoso per essere leggero, veloce e stabile che funziona su Linux e sulla maggior parte dei sistemi operativi BSD. MATE è anche una scelta eccellente per un sistema di fascia bassa o per coloro che desiderano rimanere efficienti sulle risorse di sistema. La versione più recente di MATE Desktop include il supporto Wayland per una serie di componenti e applicazioni desktop.

Fedora 35 ha installato di default GNOME 41. Sebbene questa sia un'opzione eccellente, le alternative possono essere installate in combinazione con gli ambienti desktop predefiniti e puoi scambiare liberamente tra di loro.

Nel seguente tutorial imparerai come installare l'ultimo desktop MATE stabile 1.26 su Fedora 35.

Prerequisiti

  • Sistema operativo consigliato: Fedora Linux 35
  • Account utente: Un account utente con accesso sudo o root.

Aggiorna il sistema operativo

Aggiorna il tuo Fedora sistema operativo per assicurarsi che tutti i pacchetti esistenti siano aggiornati:

sudo dnf upgrade --refresh -y

Il tutorial utilizzerà il comando sudo che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana supponendo che tu abbia lo stato di sudo.

Per verificare lo stato di sudo sul tuo account:

sudo whoami

Esempio di output che mostra lo stato di sudo:

[joshua@fedora ~]$ sudo whoami
root

Per configurare un account sudo esistente o nuovo, visita il nostro tutorial su Come aggiungere un utente a Sudoers su Fedora.

Per utilizzare l' account di root, usa il seguente comando con la password di root per accedere.

su

pubblicità


Installa MATE Desktop

Per impostazione predefinita, l'ambiente desktop MATE è disponibile sui repository predefiniti di Fedora è spesso aggiornato all'ultima versione, date le versioni del sistema operativo Fedora con turnaround di sei mesi. Attualmente, al momento di questo tutorial, MATE 1.26 è la versione disponibile per Fedora 35.

Per installare MATE, apri il tuo terminale e installa l'ambiente desktop.

sudo dnf install @mate-desktop

Esempio di output:

Tipologia "Y", quindi premere il tasto "TASTO INVIO" per procedere con l'installazione.

Si noti che l'installazione è 1.3G, quindi il download potrebbe richiedere un po' di tempo a seconda della connessione Internet.

In alternativa, puoi anche installare le applicazioni desktop MATE per a "PIENO" installazione.

sudo dnf install @mate-applications

Esempio di output:

Tipologia "Y", quindi premere il tasto "TASTO INVIO" per procedere con l'installazione.

Al termine dell'installazione, sarà necessario riavviare il sistema. Poiché sei già nel terminale, digita il seguente comando.

reboot

Primo sguardo e verifica del desktop MATE

Dopo aver riavviato il sistema, tornerai prima alla schermata di accesso predefinita.

NON ACCEDERE IMMEDIATAMENTE. Fai clic sull'ingranaggio circolare nell'angolo in basso a destra e questo rivelerà un nuovo menu di ambienti desktop o display manager opzionali. Per impostazione predefinita, MATE dovrebbe essere selezionato automaticamente, ma a volte potrebbe essere necessario cambiarlo da GNOME a MATE.

Esempio:

Come sopra, è selezionato l'ambiente desktop MATE. Questo sarà impostato automaticamente al prossimo accesso per tornare a GNOME 41. Basta fare lo stesso processo ma invertendo come la selezione finale dovrebbe essere salvata automaticamente e ricordata durante lo scambio. In questo modo, puoi avere il meglio di entrambi i mondi (desktop).

Nota, vedrai le applicazioni MATE installate su GNOME, ma questo va bene e verranno aggiornate con i comandi standard di aggiornamento e aggiornamento dnf.

Per confermare l'installazione, un pratico pacchetto da installare è Screenfetch. Per installare questo pacchetto, usa il seguente comando nel tuo terminale.

sudo apt install screenfetch -y

Una volta installato, esegui il seguente comando nel tuo terminale.

screenfetch

Esempio di output:

Come ha mostrato l'output sopra, hai installato con successo MATE 1.26 sul tuo sistema Fedora 35.


pubblicità


Come aggiornare il desktop MATE

Per futuri aggiornamenti per i pacchetti di sistema MATE desktop e Fedora 35, eseguire il comando dnf standard.

sudo dnf update

Quando sono disponibili aggiornamenti, è lo stesso processo per l'aggiornamento.

sudo dnf upgrade

Come rimuovere (disinstallare) MATE Desktop

Rimuovere gli ambienti desktop può essere complicato, fortunatamente con MATE e Fedora, è più pulito di altre combinazioni di desktop e distribuzione.

Per rimuovere MATE DESKTOP.

sudo dnf autoremove @mate-desktop -y

Una volta fatto, rimuovi tutte le applicazioni MATE.

sudo dnf autoremove @mate-applications -y

Nel passaggio successivo, è necessario riavviare il sistema. Mentre sei nel terminale, digita il seguente comando.

reboot

Quando si torna alla schermata di accesso, se GNOME non è stato selezionato, riselezionarlo manualmente e si tornerà al GNOME 41 predefinito e alle applicazioni.

Nota, come affermato, la rimozione degli ambienti desktop a volte può causare instabilità in alcuni casi. Tutto ha funzionato bene durante la rimozione del tutorial, ma ho notato che possono sorgere problemi e talvolta è meglio non rimuovere l'ambiente. Assicurarsi di avere i backup pronti di tutti i dati critici è la chiave.

Una volta che sei soddisfatto che tutto funzioni, puoi pulire ed eliminare i pacchetti inutilizzati rimanenti con il seguente comando.

sudo dnf clean all

pubblicità


Commenti e Conclusione

Nel tutorial, hai imparato con successo come installare l'ambiente desktop MATE su Fedora 35. Nel complesso, MATE è un ottimo progetto di comunità per coloro che desiderano un ambiente più stabile e ideale per coloro che desiderano il massimo dai propri desktop, laptop e netbook e preferisci una metafora desktop tradizionale.

Per ulteriori informazioni sull'utilizzo dell'ambiente desktop MATE, visitare il guida alla documentazione ufficiale.

Sottoscrivi
Notifica
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x