Come installare Linux Malware Detect (Maldet) su Fedora 34

Linux Malware Detect (LMD), conosciuto anche come Maldet, è uno scanner di malware per Linux rilasciato sotto licenza GNU GPLv2. Maldet è piuttosto popolare tra gli amministratori di sistema e gli sviluppatori di siti Web grazie alla sua attenzione sul rilevamento di backdoor PHP, dark mailer e molti altri file dannosi che possono essere caricati su un sito Web compromesso utilizzando i dati delle minacce dai sistemi di rilevamento delle intrusioni ai margini della rete per estrarre il malware che è attivamente utilizzato negli attacchi e genera firme per il rilevamento.

Nel seguente tutorial imparerai come installare e utilizzare Maldet su Fedora 34.

Prerequisiti

  • Sistema operativo consigliato: Fedora Linux 34 (Funzioneranno anche le versioni più recenti)
  • Account utente: Un account utente con accesso sudo o root.

Aggiornamento del sistema operativo

Aggiorna il tuo Fedora sistema operativo per assicurarsi che tutti i pacchetti esistenti siano aggiornati:

sudo dnf update && sudo dnf upgrade -y

pubblicità


Installa Maldet

Per installare Maldet, avrai bisogno del loro archivio di pacchetti, che può essere trovato sul sito ufficiale pagina di download. Tuttavia, quando si verificano aggiornamenti, non cambiano l'URL del file, quindi fortunatamente il collegamento per il download non cambierà spesso.

Al momento di questo tutorial, versione (1.6.4) è l'ultima; tuttavia, nel tempo, questo cambierà. Per scaricare l'ultima versione ora e in futuro, digita il seguente comando:

cd /tmp/ && wget http://www.rfxn.com/downloads/maldetect-current.tar.gz

Nella parte successiva, dovrai estrarre l'archivio, cosa che puoi fare con il seguente comando:

tar xfz maldetect-current.tar.gz

Ora hai confermato che l'archivio è stato estratto correttamente, lo farai (CD) nella directory ed eseguire lo script di installazione per installare Maldet con il seguente comando:

cd maldetect-1.6.4 && sudo ./install.sh

L'installazione dovrebbe essere completata in pochi secondi e otterrai un output simile a quello di seguito:

Come installare Linux Malware Detect (Maldet) su Fedora 34

Configura Maldet

Ora che hai terminato con successo lo script di installazione, puoi modificare il file di configurazione utilizzando il tuo editor di testo preferito. Di seguito sono riportati alcuni esempi di alcune impostazioni e pratiche popolari che utilizzano (nano) editor di testo:

Innanzitutto, apri il (conf.maldet) file:

sudo nano /usr/local/maldetect/conf.maldet

Quindi, trova le seguenti righe e modificale come di seguito:

# To enable the email notification.
email_alert="1"

# Specify the email address on which you want to receive an email notification.
email_addr="user@domain.com"

# Enable the LMD signature autoupdate.
autoupdate_signatures="1"

# Enable the automatic updates of the LMD installation.
autoupdate_version="1"

# Enable the daily automatic scanning.
cron_daily_scan="1"

# Allows non-root users to perform scans.
scan_user_access="1"
 
# Move hits to quarantine & alert
quarantine_hits="1"

# Clean string based malware injections.
quarantine_clean="0"

# Suspend user if malware found. 
quarantine_suspend_user="1"

# Minimum userid value that be suspended
quarantine_suspend_user_minuid="500"

# Enable Email Alerting
email_alert="1"

# Email Address in which you want to receive scan reports
email_addr="you@domain.com"

# Use with ClamAV
scan_clamscan="1"

# Enable scanning for root-owned files. Set 1 to disable.
scan_ignore_root="0"

Nota, tutte le impostazioni qui sono facoltative e puoi impostare le tue poiché non ci sono risposte giuste o sbagliate qui.


pubblicità


Aggiorna le definizioni e il software dei virus Maldet

Per aggiornare il database delle definizioni dei virus Maldet, eseguire il seguente comando:

sudo maldet -u

Esempio di output:

Come installare Linux Malware Detect (Maldet) su Fedora 34

In secondo luogo, per verificare la presenza di versioni più recenti del software esistente, digita il seguente comando:

sudo maldet -d

Esempio di output:

Come installare Linux Malware Detect (Maldet) su Fedora 34

Opzionale – Installa ClamAV

Una delle parti migliori dell'utilizzo di Maldet è la sua compatibilità con ClamAV, che può aumentare notevolmente la capacità di scansione di Maldet.

Per installare ClamAV, puoi farlo eseguendo il seguente comando:

sudo dnf install clamav clamav-devel -y

Quindi, abilita ClamAV:

sudo systemctl enable clamav-freshclam && sudo systemctl start clamav-freshclam

Infine, aggiorna le tue firme ClamAV usando il comando freshclam:

sudo freshclam

Esempio di output:

Database test passed.
main.cvd updated (version: 62, sigs: 6647427, f-level: 90, builder: sigmgr)
bytecode database available for download (remote version: 333)
Time:    0.4s, ETA:    0.0s [========================>]  286.79KiB/286.79KiB
Testing database: '/var/lib/clamav/tmp.c736fe0d50/clamav-c52c6549b6ff30a71e65db0c5647f2de.tmp-bytecode.cvd' ...
Database test passed.
bytecode.cvd updated (version: 333, sigs: 92, f-level: 63, builder: awillia2)

pubblicità


Scansione con Maldet – Esempi

Innanzitutto, dovresti familiarizzare con la sintassi di Maldet. Tutti i comandi iniziano con maldet, quindi sono seguiti dall'opzione e dal percorso della directory, ad esempio maldet [OPZIONE] [PERCORSO DIRECTORY].

Di seguito viene illustrata la maggior parte degli esempi di sintassi con Maldet:

  • -B : Eseguire operazioni in background.
  • -u: Aggiorna le firme di rilevamento del malware.
  • -l: Visualizza gli eventi del file di registro maldet.
  • -D : Aggiorna la versione installata.
  • -un : Scansiona tutti i file nel percorso.
  • -P : Cancella log, sessione e dati temporanei.
  • -Q : Metti in quarantena tutto il malware dal rapporto.
  • -n : Pulisci e ripristina gli hit malware dal rapporto.

Per testare Maldet e assicurarti che funzioni correttamente, puoi testare la funzionalità di LMD scaricando a (esempio di firma del virus) dal sito dell'EICAR.

cd /tmp
wget http://www.eicar.org/download/eicar_com.zip
wget http://www.eicar.org/download/eicarcom2.zip

Successivamente, mentre sei nel /tmp directory, eseguirai il (maldetto) comando per scansionare il (tmp) directory come segue:

sudo maldet -a /tmp

Ora, con i tuoi file infetti, otterrai un output simile come di seguito:

Come installare Linux Malware Detect (Maldet) su Fedora 34

Come avrai notato, il tutorial non è impostato automaticamente in quarantena per la nostra configurazione. A volte, i falsi positivi e la rimozione di file su server live possono causare più problemi di quanti ne risolvano. Un buon amministratore di sistema o proprietario del server controllerà continuamente costantemente per controllare i risultati e verificare.

Inoltre, dall'output, puoi vedere che nel nostro server di prova abbiamo installato ClamAV e che Maldet sta utilizzando il motore di scansione ClamAV per eseguire la scansione ed è riuscito a trovare 16 colpi di malware.

Alcuni altri comandi che puoi fare sono indirizzare le estensioni dei file del tuo server; I file PHP sono spesso il bersaglio di molti attacchi. Per scansionare i file .php, usa quanto segue:

maldet -a /var/www/html/*.php

Questo è l'ideale per siti Web o server più grandi con molti file da scansionare e i server più piccoli trarrebbero vantaggio dalla scansione dell'intera directory.

Rapporti di scansione Maldet

Maldet memorizza i rapporti di scansione nella posizione della directory (/usr/local/maldetect/sess/). È possibile utilizzare il seguente comando insieme a (ID scansione) per vedere un rapporto dettagliato come segue:

Solo esempio:

sudo maldet -q 210920-0904.6208

Successivamente, vedrai il rapporto elencato nel tuo terminale, annotando i dettagli della scansione.

Esempio di output:

Come installare Linux Malware Detect (Maldet) su Fedora 34

Da qui, puoi esaminare e intraprendere azioni per rimuovere, inserire nella whitelist o cercare di svolgere ulteriori indagini.


pubblicità


Commenti e Conclusione

Nel seguente tutorial, hai imparato come installare Maldet su Fedora e usare le basi su un server web per scansionare i file infetti. Nel complesso, il software è un mezzo efficace per pulire le infezioni ed è abbastanza bravo a farlo, tuttavia è ancora necessario proteggere l'utente o il sito Web compromesso per evitare la reinfezione e dovrebbe essere il primo punto prima di utilizzare Maldet, come buoni protocolli di sicurezza e configurazione quasi sempre preverrà le infezioni che si verificano in primo luogo.

Se vuoi saperne di più sui comandi Maldet, visita il sito ufficiale pagina di documentazione.

Sottoscrivi
Notifica
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x