Come installare ImageMagick su Debian 11

ImageMagick è un'applicazione gratuita e open source installata come distribuzione binaria o come codice sorgente. ImageMagick può convertire, leggere, scrivere ed elaborare immagini raster. ImageMagick è disponibile anche su tutte le principali piattaforme, tra cui Android, BSD, Linux, Windows, Mac OSX, iOS e molte altre.

Nel seguente tutorial imparerai come installare ImageMagick su Debian 11 Bullseye utilizzando il metodo di installazione APT o Source.

Prerequisiti

  • Sistema operativo consigliato: Debian 11 Bullseye
  • Account utente: Un account utente con accesso sudo o root.
  • richiesto: git

Aggiorna il sistema operativo

Aggiorna il tuo Debian sistema operativo per assicurarsi che tutti i pacchetti esistenti siano aggiornati:

sudo apt update && sudo apt upgrade -y

Il tutorial utilizzerà il comando sudo che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana supponendo che tu abbia lo stato di sudo.

Per verificare lo stato di sudo sul tuo account:

sudo whoami

Esempio di output che mostra lo stato di sudo:

[joshua@debian~]$ sudo whoami
root

Per configurare un account sudo esistente o nuovo, visita il nostro tutorial su Aggiungere un utente a Sudoers su Debian.

Per utilizzare l' account di root, usa il seguente comando con la password di root per accedere.

su

pubblicità


Installa ImageMagick

Opzione 1 – Installa ImageMagick da APT

Il modo più semplice e consigliato per l'installazione è utilizzare il Gestore pacchetti APT per l'utente medio. Se funziona correttamente, mantienilo e non provare a installare il metodo sorgente poiché complicherà le cose più del necessario.

Innanzitutto, installa ImageMagick utilizzando il seguente comando:

sudo apt install imagemagick

Opzione 2 – Installa ImageMagick dalla sorgente

Questa scelta di installazione non è consigliata per l'utente medio. Tuttavia, per coloro che desiderano utilizzare la versione sorgente, seguire i passaggi seguenti.

Innanzitutto, assicurati di aver installato GIT:

apt install git -y

Ora clona il GIT:

git clone https://github.com/ImageMagick/ImageMagick.git /usr/local/src/ImageMagick

Nota, a seconda di come hai impostato il tuo GIT e potresti dover usare il comando sudo.

Il prossimo, CD nella rubrica:

cd /usr/local/src/ImageMagick

Ora installa le dipendenze richieste:

apt install make build-essential automake 

Ora dovrai usare il comando ./configure:

./configure

Gli utenti avanzati vogliono di più da ImageMagick si consiglia di utilizzare –con-moduli costruire:

./configure --with-modules

Ora che hai creato e configurato l'ambiente, è il momento di compilarlo con il comando make.

make

Un trucco pratico è specificare il -J in quanto ciò può aumentare significativamente la velocità di compilazione se si dispone di un server potente. Ad esempio, il server LinuxCapable ha 6 CPU e posso usarle tutte e 6 o almeno usarne da 4 a 5 per aumentare la velocità.

make -j 6

Dopo aver compilato il codice sorgente, ora esegui il comando di installazione nel tuo terminale:

sudo make install

Dopo l'installazione, è necessario configurare le associazioni di runtime del linker dinamico:

sudo ldconfig /usr/local/lib

Ora verifica l'installazione e crea:

magick --version

Esempio di output:

Copyright: (C) 1999-2021 ImageMagick Studio LLC
License: https://imagemagick.org/script/license.php
Features: Cipher DPC HDRI Modules OpenMP(4.5) 
Delegates (built-in): fontconfig freetype jbig jng jpeg ltdl lzma png tiff x xml zlib

Aggiornamento di ImageMagick da Source

Se hai installato ImageMagick dai sorgenti usando git, ripeti il ​​processo di installazione dopo aver estratto le nuove modifiche dai sorgenti Github usando il seguente comando da terminale:

sudo git pull

Testare e verificare ImageMagick

Il modo più rapido per verificare se ImageMagick funziona è utilizzare il comando convert logo come segue:

convert logo: logo.gif

Se hai installato ImageMagick utilizzando il repository Debian predefinito o il sorgente ImageMagick, il test logo.gif si trova nella directory home.

Nome CD nella tua home directory, sostituendo il nome utente con il tuo:

cd /home/username/

Quindi elenca la directory usando il ls comando:

ls

Esempio:

Come installare ImageMagick su Debian 11

Se hai installato dai sorgenti, guarda nella directory dei sorgenti in cui hai installato ImageMagick, quindi conferma se logo.gif è stato creato.

In primo luogo, CD nella directory di installazione, per il tutorial era:

cd /usr/local/src/ImageMagick

Quindi, usa il ls comando per vedere se logo.gif è creato:

ls

Esempio:

Come installare ImageMagick su Debian 11

pubblicità


Comandi del terminale di esempio:

Di seguito è riportata una tabella di comandi e strumenti che possono essere utilizzati con ImageMagick:

ComandoDescrizione
animatoVisualizza una sequenza di immagini come animazione.
confrontareAnalizza due immagini e visualizza le differenze matematiche tra di loro.
compositoComponi un'immagine sopra un'altra con trasparenza variabile per creare un'immagine composita.
evocareInterpreta ed esegue script scritti in MSL, il Magick Scripting Language.
convertireConverti immagini da un formato di file a un altro. Questo strumento può anche sfocare, ritagliare, eliminare i puntini, retinare e modificare in altro modo il contenuto di un'immagine.
dalla visualizzazioneUn semplice visualizzatore di immagini.
identificareVisualizza le dimensioni dell'immagine, la qualità e altri metadati dell'immagine.
importareCattura lo schermo in un file immagine.
mogrificareModifica un'immagine. Simile alla conversione, ma sovrascrive l'immagine originale.
montaggioCrea un'immagine composta da immagini più piccole. Questo comando può creare una singola immagine contenente le miniature di molte immagini.
ruscelloElabora i dati dell'immagine e li archivia in un file mentre viene trasmesso in streaming da una sorgente di input. Utile per situazioni con flussi di dati lenti o immagini enormi la cui elaborazione dei dati dovrebbe iniziare prima che l'intera immagine venga archiviata.

Comandi e Conclusione

Nel tutorial, hai imparato due modi per installare ImageMagick on Debian 11 Bullseye. Nel complesso, ImageMagick è ancora abbastanza popolare, specialmente intorno ai siti Web e ai plug-in di WordPress, ed è un'opzione collaudata per visualizzare, creare, convertire, modificare e modificare le immagini raster.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito il sito ufficiale di ImageMagick.

Lascia un tuo commento