Come installare Google Chrome Stable, Beta o Unstable su Fedora 34 / 35

Google Chrome è il software Internet Explorer più utilizzato al mondo, con un recente aggiornamento nel 2021 secondo cui Chrome è attualmente il browser principale di oltre 2.65 miliardi di utenti Internet. Tuttavia, come saprai, dopo l'installazione di Fedora, solo Mozilla Firefox viene fornito con la distribuzione, ma fortunatamente l'installazione di Google Chrome è un'attività semplice.

Nel seguente tutorial imparerai come installare Google Chrome su Fedora.

Prerequisiti

  • Sistema operativo consigliato: Fedora Linux 34 o 35 (Funzioneranno anche le versioni più recenti)
  • Account utente: Un account utente con accesso sudo o root.

Aggiornamento del sistema operativo

Aggiorna il tuo Fedora sistema operativo per assicurarsi che tutti i pacchetti esistenti siano aggiornati:

sudo dnf update && sudo dnf upgrade -y

pubblicità


Importa chiave e repository GPG

Per installare correttamente Google Chrome e avere la versione più aggiornata in stable, beta o unstable, devi installare il repository di Google Chrome. Ciò include l'importazione della chiave GPG per verificare l'autenticità dell'installazione e del repository stesso.

Scarica e importa la chiave GPG

Il primo passo che dovrai fare è scaricare le Tasto GPG per l'installazione di Google Chrome. Per fare ciò, eseguire quanto segue comando wget:

wget https://dl.google.com/linux/linux_signing_key.pub

Quindi, importa la chiave GPG come segue:

sudo rpm --import linux_signing_key.pub

Scarica repository stabili e/o beta, instabili

Per i sistemi basati su Fedora, i tre rami del repository attualmente devono essere scaricati individualmente per essere installati sul tuo sistema. Una volta installati, vengono aggiunti automaticamente al tuo repolist, quindi non dovrai scaricarli nuovamente per aggiornare Chrome in futuro.

Per scaricare Google Chrome Repository stabile (consigliato):

wget https://dl.google.com/linux/direct/google-chrome-stable_current_x86_64.rpm

Opzionale. Scarica beta o RPM instabile

Per scaricare Google Chrome beta deposito:

wget https://dl.google.com/linux/direct/google-chrome-beta_current_x86_64.rpm

Per scaricare Google Chrome Repository instabile (dev):

wget https://dl.google.com/linux/direct/google-chrome-unstable_current_x86_64.rpm

Installa il browser Chrome

Ora puoi installare il pacchetto RPM usando il gestore di pacchetti DNF o YUM, ed è sempre consigliato usare DNF per mantenere uno standard.

sudo dnf install google-chrome-stable_current_x86_64.rpm

Esempio di output:

Come installare Google Chrome Stable, Beta o Unstable su Fedora 34 / 35

Tipologia "E", quindi premere il tasto "TASTO INVIO" per procedere con l'installazione.

Quindi, verifica la build e la versione di Chrome installata. Questo indica anche che Chrome è stato installato correttamente.

google-chrome --version

Esempio di output:

Google Chrome 94.0.4606.81 

Installa Google Chrome Beta/Unstable

In alternativa, puoi installare Google Chrome Beta o Unstable se hai scaricato i repository utilizzando il comando wget. Queste due versioni non sono consigliate per l'uso quotidiano, soprattutto non su un desktop principale o un server di produzione. Tuttavia, per chi vuole vivere ai margini, è possibile installare le versioni alternative.

Per installare Google Chrome beta:

sudo dnf install google-chrome-beta_current_x86_64.rpm

Per installare Google Chrome Instabile (dev):

sudo dnf install google-chrome-unstable_current_x86_64.rpm

Nota, questi non sostituiscono la tua versione stabile e sono installati separatamente.

Quindi, verifica l'installazione di beta o unstable, usa il seguente comando.

Per verificare Google Chrome Beta:

google-chrome-beta --version

Esempio di output:

Google Chrome 95.0.4638.40 beta

Per verificare Google Chrome Unstable:

google-chrome-unstable --version

Esempio di output:

Google Chrome 96.0.4655.0 dev

Per confermare che le installazioni di Chrome hanno avuto successo nell'aggiungere i repository al tuo elenco di repository su Fedora. Eseguire il seguente comando dnf repolist per assicurarsi che siano aggiunti e attivi.

sudo dnf repolist

Esempio di output:

Come installare Google Chrome Stable, Beta o Unstable su Fedora 34 / 35

Come sopra, sono presenti tutti e tre i repository, il che significa che riceverai aggiornamenti in futuro su una delle scelte che decidi di installare.


pubblicità


Come avviare Google Chrome

Ora che hai installato Chrome, puoi avviare l'applicazione. Puoi digitare il seguente comando nel terminale per avviare Chrome:

google-chrome

Per eseguire Chrome in background e continuare a utilizzare il terminale:

google-chrome &

Tuttavia, questo non è pratico e utilizzeresti il ​​seguente percorso sul desktop per aprire con il percorso: Attività > Mostra applicazioni > Google Chrome. Se non riesci a trovarlo, usa la funzione di ricerca nel menu Mostra applicazioni se hai molte applicazioni installate.

Esempio:

Come installare Google Chrome Stable, Beta o Unstable su Fedora 34 / 35

I prima volta apri Google Chrome, verrai accolto dal seguente popup:

Come installare Google Chrome Stable, Beta o Unstable su Fedora 34 / 35

Deseleziona o lascia così com'è e fai clic su OK pulsante per continuare.

Ti verrà chiesto di accedere, saltare questo o accedere facoltativamente. Quindi vedrai il browser Internet Google Chrome finalmente come di seguito:

Come installare Google Chrome Stable, Beta o Unstable su Fedora 34 / 35

Congratulazioni, hai installato Google Chrome sul tuo sistema operativo desktop.

Come aggiornare Google Chrome

aggiorna Google Chrome, corri il Aggiornamento DNF comando nel tuo terminale:

sudo dnf update

Se disponibile, usa l'opzione di aggiornamento:

sudo dnf upgrade

Tieni presente che questo aggiornerà tutti i pacchetti (consigliato), ad esempio, per aggiornare il pacchetto Chrome.

sudo dnf upgrade google-chrome-stable

pubblicità


Come rimuovere (disinstallare) Google Chrome

Per rimuovere Google Chrome, usa il seguente comando:

sudo dnf autoremove google-chrome-stable

Esempio di output:

Come installare Google Chrome Stable, Beta o Unstable su Fedora 34 / 35

Tipologia "S" quindi premere il tasto “PULSANTE INVIO” per procedere con la disinstallazione.

Se hai installato la versione beta o unstable.

Per rimuovere Google Chrome Beta:

sudo dnf autoremove google-chrome-beta

Per rimuovere Google Chrome Unstable (Build Dev):

sudo dnf autoremove google-chrome-unstable

Commenti e Conclusione

Nel tutorial, hai imparato come aggiungere e importare la chiave e il repository GPG, quindi installare l'ultima versione stabile di Google Chrome su Fedora. Nel complesso, Chrome è il browser più utilizzato al mondo, con il 70% degli utenti che lo utilizza. Ricorda, è probabilmente uno dei browser Internet più mirati per gli exploit zero-day. Tienilo aggiornato e andrà tutto bene.

Lascia un tuo commento