Come installare GNOME 41 Desktop Unstable su Debian 11 Bullseye

Molti Debian 11 gli utenti lo sanno Gnome 38 è la versione predefinita del nome in codice del sistema operativo Bullseye. Tuttavia, tanto clamore è stato costruito intorno al nuovo Desktop Gnome 41, molti sarebbero alla ricerca di un'opportunità per installare e testare o utilizzare in modo permanente l'ultima offerta da GNOME.

GNOME 41 introduce molte modifiche da modifiche visive, nuove app e revisioni di modifiche al back-end per migliorare le prestazioni. Nel complesso, è molto diverso da come erano le precedenti versioni di GNOME.

Nel seguente tutorial imparerai come installare il nuovo desktop GNOME 41 dal repository unstable (sid) sul sistema operativo Debian 11 Bullseye.

Prerequisiti

  • Sistema operativo consigliato: Debian 11 Bullseye
  • Account utente: Un account utente con accesso sudo o root.

Aggiorna il sistema operativo

Aggiorna il tuo Debian sistema operativo per assicurarsi che tutti i pacchetti esistenti siano aggiornati:

sudo apt update && sudo apt upgrade -y

Il tutorial utilizzerà il comando sudo , che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana supponendo che tu abbia lo stato di sudo.

Per verificare lo stato di sudo sul tuo account:

sudo whoami

Esempio di output che mostra lo stato di sudo:

[joshua@debian~]$ sudo whoami
root

Per configurare un account sudo esistente o nuovo, visita il nostro tutorial su Aggiungere un utente a Sudoers su Debian.

Per utilizzare l' account di root, usa il seguente comando con la password di root per accedere.

su

pubblicità


Aggiungi il repository Debian Unstable (Sid)

La prima attività consiste nell'aggiungere i repository instabili all'elenco delle fonti APT. GNOME è ancora in fase di importazione e lavorazione per le future versioni di Debian, quindi questo è l'unico ramo di repository che puoi installare e da cui ottenere aggiornamenti per ora.

Innanzitutto, apri il fonti.lista file.

sudo nano /etc/apt/sources.list

Quindi, aggiungi il repository instabile al file.

deb http://deb.debian.org/debian unstable main contrib non-free
deb-src http://deb.debian.org/debian unstable main contrib non-free

Esempio:

Ora salva il file CTRL+O, poi esci CTRL + X.

NON AGGIORNARE ANCORA I TUOI PACCHETTI!

Imposta APT Pinning per repository instabili (Sid)

Aggiungendo i repository unstable, otterrai rapidamente modifiche di aggiornamento indesiderate per i tuoi pacchetti che attireranno il repository instabile che hai appena aggiunto. Non vuoi aggiornare tutti i tuoi pacchetti, altrimenti avresti appena installato Sid, per cominciare. Una soluzione semplice è usare apt-pinning

Innanzitutto, apri il seguente file di configurazione delle preferenze.

sudo nano /etc/apt/preferences

Quindi, aggiungi quanto segue.

Package: *
Pin: release a=bullseye
Pin-Priority: 500

Package: *
Pin: release a=unstable
Pin-Priority: 100

L'ordine va a tutti gli aggiornamenti sono preferiti Bullseye Repository con un punteggio più alto (500) rispetto a Unstable Repository (100), quindi non ti viene chiesto di aggiornare i vari pacchetti dal repository unstable.

Esempio:

Ora salva il file CTRL+O, poi esci CTRL + X.

Infine, aggiorna il tuo elenco di repository:

sudo apt update

Ora procedi alla parte di installazione del tutorial una volta completato.


pubblicità


Installa GNOME Desktop 41

Ora che il repository unstable è stato aggiunto, puoi installare GNOME 41 e le sue dipendenze.

Nel tuo terminale, esegui il seguente comando.

sudo apt -t unstable install gnome-session gnome-shell gnome-backgrounds gnome-applets gnome-control-center mutter gjs

Esempio di output:

Tipologia "Y", quindi premere il tasto "TASTO INVIO" procedere.

Come puoi vedere, il comando usa “-t instabile” per installare il software GNOME più recente dal repository unstable.

Nota, potresti vedere output di messaggi simili come di seguito. premi il "Q" pulsante per uscire dal messaggio informativo.

Esempio:

Durante l'installazione, verrà visualizzato il seguente prompt sulla configurazione del “libc6:amd64” pacchetto.

Esempio:

Premere il tasto "TASTO INVIO," che ti porterà al seguente messaggio.

Esempio:

Per impostazione predefinita, è selezionato. Tuttavia, puoi selezionare se non hai servizi essenziali in esecuzione. premi il "TASTO INVIO" per procedere una volta completata la scelta.

Una volta completata l'installazione di GNOME Session manager, riavviare il sistema operativo Debian 11:

sudo reboot

Una volta effettuato l'accesso, conferma che l'aggiornamento è andato a buon fine digitando il seguente comando nel tuo terminale:

gnome-shell --version

Esempio di output:

GNOME Shell 41.0

In alternativa, installa il pacchetto screenfetch.

sudo apt install screenfetch -y

Nel tuo terminale, digita il seguente comando per stampare le informazioni di sistema, che mostreranno la tua versione di GNOME.

Congratulazioni, hai eseguito l'aggiornamento all'ultimo sviluppo build-in di GNOME 41 da parte del team Debian. Nota, la sezione about può mostrare GNOME 38; ignora questo.

Come aggiornare i pacchetti GNOME 41

Il modo migliore per mantenere gli aggiornamenti in esecuzione con GNOME 41 senza influire sugli altri pacchetti di sistema è aggiungere i pacchetti a apt-pinning singolarmente che hai installato.

Innanzitutto, riapri il file delle preferenze.

sudo nano /etc/apt/preferences

Quindi, aggiungi quanto segue all'esistente.

Package: *
Pin: release a=bullseye
Pin-Priority: 500

Package: *
Pin: release a=unstable
Pin-Priority: 100

Package: gnome-session
Pin: release a=unstable
Pin-Priority: 1000

Package: gnome-backgrounds
Pin: release a=unstable
Pin-Priority: 1000

Package: gnome-applets
Pin: release a=unstable
Pin-Priority: 1000

Package: gnome-control-center
Pin: release a=unstable
Pin-Priority: 1000

Package: mutter
Pin: release a=unstable
Pin-Priority: 1000

Package: gjs
Pin: release a=unstable
Pin-Priority: 1000

Come prima, tutti i pacchetti standard utilizzeranno il repository Bullseye. L'unstable può essere utilizzato per installare qualsiasi altro pacchetto unstable ma non dovrebbe influenzare quelli esistenti. L'eccezione è ora che tutti i pacchetti GNOME 41 hanno la priorità a "1000" da installare su Bullseye, a "500".

Solo i pacchetti elencati verranno aggiornati dal repository unstable in futuro. Ci sono altre alternative, ma questo è un modo più semplice.

Ora salva il file CTRL+O, poi esci CTRL + X.

Infine, aggiorna il tuo elenco di repository:

sudo apt update

pubblicità


Commenti e Conclusione

Nel tutorial, hai appreso del repository sperimentale di Debian, dell'installazione e del pull dell'ultimo desktop GNOME dal team Debian incaricato di adattarlo alle versioni future. Nel complesso, Gnome 41 avrà un aspetto molto diverso una volta modificato rispetto al GNOME 38 predefinito. Alcuni dei cambiamenti evidenti sono gli angoli delle finestre arrotondati, animazioni più fluide che gli conferiscono un aspetto più moderno tra molte altre modifiche.

Per maggiori informazioni sullo stato di GNOME 41 per Debian, visitare il Pagina di stato, che viene aggiornato regolarmente.

Sottoscrivi
Notifica
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x